Viaggi a piedi nella Natura

Alta Via delle Dolomiti n.2

Da domenica 7 a venerdì 12 luglio 2019

 

Dal Passo Pordoi al Passo Cereda nel Bellunese, una cavalcata nel Parco di Paneveggio e delle Pale di San Martino in ambienti intatti e molto vari tra di loro.

Non solo roccia ma anche pascoli e boschi di abeti e larici. La guida ha studiato un percorso sulla falsariga del tracciato originale dell'Alta Via 2 privilegiando l'aspetto escursionistico e naturalistico. Il viaggio è per escursionisti allenati con notevoli dislivelli sia in discesa che in salita ma i rifugi e l'albergo che incontriamo sono sempre molto confortevoli e si mangia benissimo. Ci potremo anche concedere il relax di una sauna in una delle strutture. Tra le valli che attraversiamo: la Val Venegia utilizzata come location nel film Mirka di Rachid Benhadj e la selvaggia Val Canali dove passò molti dei suoi giorni l'orso Dino.

SCARICA IL PROGRAMMA IN PDF

Trentino

Da domenica 7 a venerdì 12 luglio 2019

EE
4 orme (scala Boscaglia)

http://www.infotrekking.eu/9-escursioni-e-viaggi/129-scala-delle-difficolta-in-orme

Caratteristiche del viaggio:Itinerante con zaino sulle spalle Albergo, Rifugi.

PUNTI FORTI: i panorami, la Marmolada, il sentiero dei Finanzieri, l'Altopiano delle Pale che ha ispirato il Deserto dei tartari libro di Dino Buzzati.

€ 550 a persona + una cassa comune di circa 40 euro per i trasferimenti in pulmino il primo e l'ultimo giorno.

Comprende: organizzazione del viaggio, guida, assicurazione, la mezza pensione in tutti i rifugi e la sera in albergo.

Programma Dettagliato:

1° Giorno Da Predazzo trasferimento in bus privato al PASSO PORDOI (2240m) – Rifugio Castiglioni (2044m) - [+311, - 509] – 8 km - 2.30 h.Dal passo, dopo una breve salita percorriamo la tranquilla e panoramica traversata sul sentiero balcone di fronte alla regina delle Dolomiti: la Marmolada. Arriviamo al confortevole Rifugio/alberghetto per cena.

2° Giorno Rif. Castiglioni – Passo San Pellegrino (1918m) - [+1071, -1247] – 25 km - 7 h. La tappa si sviluppa intorno alla Marmolada in ambienti poco frequentati con la possibilità di avvistare qualche branco di camosci. Nel pomeriggio ci godremo il meritato riposo in un comodo albergo dotato di un piccolo centro benessere al passo di San pellegrino.

3° Giorno Passo San Pellegrino - Rif. Volpi al Mulaz (2571m) [+1166, - 616] – 15 km – 5h. La tappa di oggi percorre ambienti molto vari e nella seconda parte ha caratteristiche di impegno in ambiente severo e maestoso.

4° Giorno Rif. Volpi al Mulaz - Rif. Pedrotti alla Rosetta (2600m) [+750, -750] – 10 km - 5 h. Dopo essere scesi in val Venegia traversiamo al Passo Rolle e per il bellissimo sentiero dei Finanzieri sotto al Cimon della Pala all'Altipiano. Il ricordo va al Deserto dei Tartari di Buzzati. La sera al Rifugio variegata varietà di grappe.


5° GiornoRif. Pedrotti - Rif. Treviso (1630m) [+600, - 1500] – 17 km - 6h. L'ambiente maestoso tra le Pale con un breve tratto attrezzato che ci conduce al passo di Ball. Pranzo nei pressi del Rifugio Pradidali e successiva lunga discesa nella Val Canali dove in serata raggiungiamo lo storico Rifugio Treviso.

6° Giorno Rif. Treviso – Passo Cereda (1369m) [+1150,-900] - 4.30 h.
L'ultima tappa si svolge a quote più basse ma sempre in ambiente selvaggio. Dal Passo con un pulmino privato raggiungiamo Fiera di Primiero.

N.B. In caso di mal tempo possono essere modificati i programmi giornalieri

LA QUOTA NON COMPRENDE: il viaggio per raggiungere il punto di ritrovo e il ritorno, i pranzi al sacco, le bevande e gli extra durante le cene.

RITROVO: Domenica 7 luglio 2019 a Predazzo (TN) (stazione delle corriere) alle ore 14. SAD www.sii.bz.it Linea Bolzano - Ora F.S. - Cavalese – Predazzo. Collegamento con la stazione ferroviaria di Ora. Informazioni: 1678/46047

In auto: dall'Autostrada del Brennero uscita Egna-Ora poi per Cavalese e Predazzo (parcheggio libero accanto alla stazione dei bus).

RITORNO: Venerdì 12 luglio 2019 luglio arrivo nel pomeriggio (alle 15) al Passo Cereda (rientro in pulmino privato a Predazzo - 1h).

Per informazioni e prenotazioni: la Guida Maurizio Barbagallo ha progettato e accompagnato il viaggio da molti anni e saprà darvi tutte le informazioni.

Lo potete contattare al 328 4948656 dalle 9 alle 21 dal lunedì al sabato oppure a questa mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">bQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.infotrekking.eu

Prenotazioni: Dopo la conferma telefonica per verificare la disponibilità dei posti, inviare il 25% della quota di partecipazione come acconto per la conferma. Copia della ricevuta del bonifico va inviata a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">bQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Pagamenti:
Bonifico bancario sul c/c Cassa di Risparmio di Firenze Agenzia di Pian di Scò
IBAN IT 55 T 06160 05454 000000001529
BIC CRFIIT3F
Pitti Viaggi S.r.l.
Via Italia, 12
52026 - Pian di scò – Arezzo
specificando nella causale del bonifico, Nome - Cognome - "Titolo del viaggio".
Il saldo deve essere versato 30 giorni prima della data di partenza.

Assicurazione: I partecipanti sono assicurati per «Assistenza alla persona» e «Spese mediche».

Annullamento del Viaggio: Per tutti i nostri viaggi è inoltre prevista l'assicurazione per la rinuncia a condizioni di favore come segue: costo 6% del valore del viaggio. Chi fosse interessato alla copertura può segnalarlo facendone comunicazione al momento dell'iscrizione.

Organizzazione tecnica:
Pitti Viaggi S.r.l.
Via Italia, 12
52026 Pian di Scò (AR)
P. IVA 00910140516
Ass. RCT SAI M0404117104

N.B i telefonini e gli smartphone Consigliamo di lasciare a casa il telefono cellulare. Se avete la necessità di averlo con voi sappiate che è condizione necessaria per partecipare al trekking tenerlo acceso solo alla sera dopo ogni tappa e al mattino prima di partire. Mai durante il cammino comprese le soste. Se volete lasciare a casa il telefono incontreremo quelli pubblici nelle strutture ricettive e quello della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza. Il Cammino è un cammino di gruppo e del qui e ora, il cellulare, l’I-pod e oggetti simili non permettono di godere a pieno dell’esperienza di cammino che propongo. Consiglio anche di lasciare a casa GPS e strumentazioni varie per ritornare una volta ogni tanto alla percezione fisica e naturale della strada che percorreremo insieme.

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
+